TIMELINE
LE NOSTRE ORIGINI
Hollywood
Nel 2003 inizio come autodidatta e in un secondo momento frequento la New York Film Academy. Come autore, regista e artista 3D, dedico due anni alla realizzazione di SpaceOpera, un film per Planetari e Omnimax in cui, sfruttando l’immersività del campo di proiezione a tutta cupola, simulando l’interno di un’astronave aliena lungo il percorso di viaggio nello spazio profondo, con la voce narrante di Ottavia Piccolo, la Principessa Leila in Star Wars in versione italiana. Lo show è proiettato in più di venti paesi, fra cui Stati Uniti, Australia, Inghilterra e Russia. Nel 2012 a Napoli sono direttore artistico per l’evento Black&White nell’ambito dell’America’s Cup, dove trasformo due cupole geodetiche di venti metri in una grande discoteca con proiezioni fulldome, per la prima volta in Italia. Nel 2013 sono co-autore del documentario Fukushame: Il Giappone Perduto, distribuito in sala. Con Fukushima: a nuclear story (2016) firmo la mia opera prima come regista cinematografico: un docufilm narrato da Massimo Dapporto, nella versione italiana, e Willem Dafoe in quella internazionale. Presentato al MAXXI di Roma alla presenza dell’ex Primo Ministro del Giappone, è trasmesso su SkyCinemaCult in contemporanea con altri diciotto Paesi (tra cui USA, Canada e Russia), vincendo tra i vari premi il DIG Award (ex Premio Ilaria Alpi), l’Uranium Film Festival a Rio de Janeiro, e arrivando in finale ai Nastri D’argento 2017. Con Padova Urbs picta (2018), un’iniziativa in ambito UNESCO, inizio il mio percorso nella Storia dell’Arte promuovendo La Cappella degli Scrovegni di Giotto e altri capolavori del ‘300 a Padova.
  • 1978
    Nascita, a Jesi (AN)

    Una fortuna nascere dove nacque Federico II, cioè a Jesi, una ridente cittadina marchigiana, il 10 Maggio, tra le dolci colline del Verdicchio, a pochi chilometri dal mare.

  • 1998
    1998
    Maturità Scientifica

    Un 36 striminzito, con un anno di ritardo, che rischiavano di essere due, per il 7 in condotta e un rapporto difficile col Professore di Fisica divenuto poi..amore per il Cosmo.

  • 1999
    1999
    Iscrizione Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione

    Il percorso di studi ideale… per coltivare altre passioni.

  • 2003
    2003
    Home made
    (sceneggiatura, regia, riprese, montaggio, supervisione post)

    Il primo corto non si scorda mai.

  • 2004
    2004
    Eleonora
    (riprese, montaggio, supervisione post)
    Cliente: Actionfilm di Gabriele Felici

    Un cortometraggio in costume ambientato nel Medioevo, al tempo di Eleonora d’Arborea.

  • 2004
    2004
    Cappelli
    (riprese, montaggio, supervisione post)
    Cliente: Tiraboschi Cappelli

    Un breve video che ritrae la maestria degli artigiani della fabbrica di Cappelli Tiraboschi, in provincia di Fermo.

  • 2005
    2005
    Colore ora c’è
    (riprese, montaggio, supervisione post)
    Cliente: Oloferne

    Videoclip musicale realizzato per il nuovo album del gruppo Jesino di musica etno-folk Oloferne

  • 2006
    2006
    Memorabilia
    (sceneggiatura, progetto non realizzato)

    E’ un film che parla della felicità. Il custode di un teatro racconta la sua vita dal palcoscenico rivolgendosi ad un pubblico immaginario. Un monologo che diviene veicolo di un racconto che parla sì dell’uomo, dall’età di 6 anni, ma anche di una città, crocevia di personaggi di fantasia ma non per questo distanti dalla realtà. Il Teatro come emanazione di storie, i vicoli del centro come percorsi di vita, il disco di un grammofono rotondo come tutte le storie che “tornano” e che danzano attorno a quel “centro”.

  • 2007
    2007
    Corso intensivo di cinematografia alla New York Film Academy (8 weeks program)

    La New York Film Academy (NYFA) è un’accademia cinematografica situata negli Stati Uniti d’America (le sue sedi si trovano a New York, Los Angeles e South Beach) e fondata nel 1992 da Jerry Sherlock. Conta più di 400 membri dello staff e oltre 7000 studenti. È considerata tra le più prestigiose accademie cinematografiche nel mondo. Un onore e un’emozione partecipare al workshop di 8 settimane, che mi hanno dato una base solida su cui costruire questo mestiere.

  • 2007
    2007
    U-pod
    (soggetto, regia, montaggio, supervisione post)
    Corto di formazione Autoprodotto

    Corto didattico sviluppato e realizzato durante la New York Film Academy. Una ragazza siede davanti a una chiesta, ascoltando musica dal suo i-pod, in lacrime. Un ragazzo la vede, sta ascoltando musica anche lui dal suo i pod e le propone di scambiare i dispositivi. La reazione di lei, e di lui, sarà imprevedibile.

  • 2007
    2007
    Thug Life
    (regia, montaggio, supervisione post)Corto di formazione Autoprodotto

    Corto didattico sviluppato e realizzato durante la New York Film Academy. Con dei semplici gesti, un filmato 16 mm che racconta le fasi di una relazione sentimentale.

  • 2007
    2007
    Broken Bolero
    (sceneggiatura, regia, montaggio, supervisione post)Autoprodotto

    Non ho mai capito perché le necessità sessuali degli uomini e delle donne sono così differenti fra loro. Non ho mai capito tutte quelle idiozie che le donne provengono da Venere e gli uomini da Marte. E non ho mai capito perché gli uomini pensano con la testa mentre le donne…con il cuore. In questo corto ho trovato il modo di esprimere queste mie perplessità!

  • 2008
    2008
    Rosso
    (regia, montaggio, supervisione post)
    Cliente: CinemaFiction Napoli

    Un Professore universitario si invaghisce di una studentessa. Le ripercussioni a livello familiare e personale saranno terribili.

  • 2008
    2008
    Diverso da chi?
    (Assistente regia)
    Cliente: Cattleya

    Un film del 2009 diretto da Umberto Carteni, al suo esordio alla regia, con me come assistente. Il film ha come interpreti principali Luca Argentero, Claudia Gerini e Filippo Nigro ed è ambientato interamente a Trieste. È stato distribuito nelle sale italiane il 20 marzo 2009.

  • 2009
    2009
    Metamorfosi Raf
    (montaggio, supervisione post)
    Cliente: Event Management

    Ho curato la realizzazione di alcuni dei video proiettati durante l’esecuzione delle canzoni cantate da Raf, per il suo tour “Metamorfosi”.

  • 2009
    2009
    Nasce Timeline360

    Timeline360 è la mia network factory con sedi a Milano e Ancona, che opera nel settore degli audiovisivi a 360 gradi, secondo quattro principali aree di competenza che coprono tutte le fasi del processo realizzativo, dall’ideazione alla pubblicazione del prodotto audiovisivo. Come CEO, opero con lo sguardo è sempre rivolto al futuro, ai nuovi linguaggi, ai nuovi formati e ai nuovi media, per una visione poliedrica dell’audiovisivo del nuovo millennio (sito aziendale: www.timeline360.net)

  • 2010
    2010
    Space Opera
    (regia, sceneggiatura, montaggio, supervisione post, produzione esecutiva)
    Autoprodotto

    Space Opera è un viaggio interplanetario con una visuale a 360°, realizzato per proiezioni fulldome in planetari e Omnimax. Il ritrovamento di un disco volante nel sottosuolo permette agli spettatori di diventare passeggeri di un’astronave aliena e decollare dalla Terra per visitare l’intero sistema solare giocando con i concetti di Spazio e Tempo, Arte e Letteratura.

  • 2010
    2010
    18 Anni – il mondo ai miei piedi
    (special guest director)

    Una piacevole incursione nell’opera prima di Elisabetta Rocchetti, per il supporto alla realizzazione di alcune scene.

  • 2011
    2011
    Enter Fukushima
    (montaggio, postproduzione) Autoprodotto

    Alessandro Tesei propone la sua esperienza di infiltrato nella No-Go Zone giapponese, con la sua macchina da presa, all’indomani del disastro nucleare. L’interessante racconto, ad alto contenuto radioattivo, è preludio (nonché parte integrante) del documentario “Fukushame”.

  • 2011
    2011
    Forbicina
    (montaggio, postproduzione)
    Cliente: DaDa Productions

    Un cortometraggio molto particolare nato dalla collaborazione di Giacomo Maroni e Davide Dapporto

  • 2012
    2012
    Discodome
    (montaggio, postproduzione, direzione artistica)
    Cliente: Camel spa

    Due cupole in tenso-struttura di 20 metri, unite da un tunnel, dotate di sistema di videoproiezione fulldome, per una notte indimenticabile a Napoli, durante la America’s Cup.

  • 2013
    2013
    Fukushame
    (sceneggiatura, montaggio, supervisione post)

    Un documentario, realizzato a quattro mani con Alessandro Tesei, sul disastro della centrale nucleare di Fukushima Dai-ichi (2011), girato all’interno della “No-Go Zone”, con i contributi fotografici del fotografo Pierpaolo Mittica e l’intervista-shock di Pio d’Emilia a Naoto Kan, ex premier nipponico. Precursore del più fortunato “Fukushima a nuclear story”

  • 2013
    2013
    41° parallelo
    (montaggio, supervisione post)
    Cliente: DaDa Productions

    11 settembre 2001: a Napoli è un giorno qualsiasi, ma sta per irrompere un evento destinato a fissarsi per sempre nella memoria collettiva. Un corto nato dalla felice ossessione del collega e amico Davide Dapporto, figlio di Massimo, in cui ho avuto la responsabilità di curare tutto il processo successivo alle riprese, molto complesso e articolato, per questo lo sento anche un pò mio..e lui lo sa!

  • 2015
    2015
    Fukushima – a nuclear story
    (regia, sceneggiatura, montaggio, supervisione post, produzione esecutiva)

    Pio d’Emilia, il giornalista italiano corrispondente per Sky che vive in Giappone da più di 30 anni, è a Tokyo il giorno del terremoto e decide di partire per raggiungere le zone colpite dallo tsunami: sarà il primo giornalista straniero a riuscirvi. Distribuito in 20 Paesi, si tratta del mio lavoro più importante e rappresentativo.

  • 2016
    2016
    The Power of rostrum
    (regia, montaggio)
    Cliente: Contemporanea Progetti

    Ricostruisco la scena dell’affondamento di una nave cartaginese da parte di una nave da guerra romana, sottolineando la funzione del “rostro”, per una mostra permanente al Museo di Storia e Antropologia di Hong Kong.

  • 2017
    2017
    Grom
    (Aiuto Regia)

    La mia unica esperienza nel mondo della pubblicità, giusto per avere la conferma di voler fare tutt’altro.

  • 2017
    2017
    Apocalypse Donbass
    (soggetto, teaser trailer, produzione esecutiva)

    Tre reporter freelance, una vecchia Lada rossa, un viaggio avventuroso verso il cuore della guerra. Progetto poi venduto (diciamo così..) nella fase di sviluppo, a “A World with a View” di Christine Reinhold.

  • 2017
    2017
    Oltre
    (sceneggiatura, progetto in sviluppo)

    Turbata da strani sogni, una ragazza orfana scopre di avere delle “Out of Body Experiences” e con l’aiuto di un neuroscienziato visionario tenta di ricongiungersi con sua madre, ad ogni costo. Il progetto è (molto) liberamente tratto dal romanzo “There” di L. Patrignani, di cui ho acquisito i diritti di adattamento cinematografico.

  • 2018
    2018
    Padova Urbs Picta
    (regia, montaggio, direzione artistica)
    Cliente: Rc Sistemi / Comune di Padova

    Una videoinstallazione immersiva per l’iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO della Cappella degli Scrovegni e dei cicli pittorici del Trecento. Diecimila visitatori in pochi giorni ed un riscontro a dir poco emozionante.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!